Torneo di Viareggio: Genoa, a un passo dal sogno
marzo 29, 2019
Quelle del calcio
Quelle del calcio … storie di ordinaria felicità a Marassi 
aprile 2, 2019

Allenatore dei portieri, la mia nuova grande avventura

Allenatore dei portieri, la mia nuova grande avventura!

Care amiche e cari amici,

qualche tempo fa, a novembre per l’esattezza, ho conseguito il patentino FIGC che consente di allenare i portieri dilettanti di tutte le età e i portieri professionisti fino ai 16 anni. Pur non soddisfando tutti i requisiti per frequentare il corso (l’età minima sarebbe 23 anni), sono stato comunque ammesso grazie al numero non elevatissimo di richieste (31 per 40 posti).

Piccola curiosità: grazie a questo fortunato evento sono diventato l’allenatore dei portieri (riconosciuto dalla FIGC) più giovane d’Italia!

La soddisfazione, per me che faccio il portiere da quando ho 4 anni, è stata immensa: se mi sono innamorato di questo sport è soprattutto grazie a istruttori competenti e appassionati del proprio lavoro, che giorno dopo giorno hanno messo un matto cono in più nel mio percorso di formazione, come portiere prima e come allenatore poi.

Poter allenare nell’Athletic Albaro, la società in cui sono nato e cresciuto, è motivo per me di orgoglio: spero di riuscire a trasmettere ai ragazzi, più che la tecnica (che resta, sia chiaro, importantissima e va insegnata!) l’amore per il ruolo e per i colori gialloverdi, che da sempre sono portatori di valori importanti utili dentro e fuori dal campo, quali la cooperazione, il raggiungimento di obiettivi comuni e la lealtà verso compagni e istruttori.

Se da un lato amo giocare a calcio, in questi mesi allenare bambini attenti, curiosi e appassionati come ero io alla loro età mi ha fatto piacere così tanto il mio “lavoro” (se così si può chiamare, per me è un enorme divertimento) da preferirlo, talvolta, al calcio giocato. Avere dei portierini così interessati e partecipi è una grande fortuna!

Conscio che questi mesi siano soltanto l’inizio di un lungo cammino, vorrei ringraziare pubblicamente tutti i miei istruttori, Arsenio, Stefano, Marco, Gabriele, Luca che hanno fatto sì che io coltivassi la passione per questo ruolo. Spero un giorno di diventare ciò che voi siete stati e siete per me.

E voi, amiche e amici del blog, quale sport praticate? Avete mai pensato di trasmettere la vostra passione ai più piccoli? Fatecelo sapere!

Tommy Imperato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.