Food & Green cop.
Food & Green village:Il gusto della sostenibilità
maggio 30, 2019
Pesce sostenibile 600x600
Pesce sostenibile? Si grazie!
giugno 20, 2019

Calamarata alla Partenopea

Calamarata Copertina

1 Ingredienti

per 4 persone

  • pasta formato calamarata 300 g
  • pomodori ciliegino maturi 300 g
  • calamari puliti 500 g
  • aglio, peperoncino
  • sale qb

  • concentrato di pomodoro 20 g
  • vino bianco mezzo bicchiere
  • olio evo
  • prezzemolo tritato
  • olive di Gaeta e capperi piccoli


2 Tempo di preparazione:

1 ora

3 Tempo di cottura:

15 minuti

4 Procedimento:

ecco una ricetta veloce e molto saporita, perfetta per le cene con amici in estate:

Fate pulire i calamari dalla vostra pescheria di fiducia.
Tagliate il corpo dei calamari ad anelli spessi un dito e tentacoli e pinne a pezzettini. Mettete l’olio in un tegame e fatevi dorare gli spicchi d’aglio tagliati a metà e privati dell’anima. Aggiungete i calamari e fateli saltare a fiamma viva. Salate leggermente e unite il concentrato di pomodoro. Sfumate con il vino e quando l’alcol sarà evaporato unite i pomodorini tagliati a spicchi, i capperi e le olive. Fateli saltare per qualche minuto a fiamma viva, abbassate la fiamma e fate cuocere per 10 minuti con il coperchio. A cottura ultimata regolate di sale e aggiungete un pizzico di peperoncino. Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, ricordate che ha un tempo di cottura attorno ai 12 minuti. Scolate la pasta e fatela saltare con i calamari per qualche istante. Impiattate la calamarata e completate con il prezzemolo tritato.

Beveteci su un bianco fermo e fresco, un Gavi DOCG del Comune di Gavi
Etichetta Gialla de la Mesma.

calamarata ingredienti  calamarata padella

A cura di: Laura Gambardella

Per pesce freschissimo e calamari tenerissimi:

La Boutique del Pesce in Albaro          Instagram   La Boutique del Pesce in Albaro

La Mesma          Instagram   La Mesma 

2 Comments

  1. Paola ha detto:

    Grazie!Bellissima ricetta!!! Devo farla

    • Mariangela G. ha detto:

      Gentilissima Paola,
      grazie del suo commento.
      Ha provato a fare la ricetta?
      Me ne scrive una delle sue, ci fa piacere ricevere le ricette dei nostri followers!
      Un caro saluto.
      Mariangela G.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.