Montalbano my love cop.
Montalbano: my love
febbraio 19, 2019
Settimana bianca cop-
Settimana bianca: sci e relax
febbraio 20, 2019

Champagnat: uno sguardo al futuro …

Champagnat uno sguardo al futuro cop

Champagnat uno sguardo al futuro collageChampagnat: uno sguardo al futuro …

Carissimi followers, stamattina è stato un’onore essere presente alla conferenza che si è tenuta nel Teatro della nostra scuola l’Istituto Champagnat, oggi ero presente come blogger, quindi non con gli occhi di mamma ma da esterno.

Scrivo sulla nostra scuola perché come sapete sono moglie di ex alunno e mamma di due alunni Alfredo e Anna che stanno ancora frequentando la scuola, anzi  continuerò a scrivere anche dopo che finirà il loro percorso scolastico e manca poco ormai, ma  continuerò a parlare della mia scuola perchè mi è entrata davvero nel cuore!

Oggi con questo articolo spero di riuscire  ad uscire dal mio ruolo di mamma ed entrare solo in quello della blogger: l’interesse dei ragazzi nell’ascoltare la conferenza è stato tanto, vorrei dire tantissimo  anche perchè si é parlato della nostra Genova, città di mare … inizia la conferenza il nostro  Preside Massimo Banaudi per poi cedere la parola ai due ospiti nell’ordine in cui hanno parlato il Comandante Monetti e l’Ammiraglio Ispettore Nicola Carlone.

Il Comandante Monetti ha tenuto a precisare che la Capitaneria di Porto e la Guardia Costiera sono la stessa Champagnat uno sguardo al futuro collage a 3cosa, il termine Guardia Costiera è solo più recente, tra le competenze ha la salvaguardia della vita umana in mare, della sicurezza della navigazione e del trasporto marittimo, tutela l’ambiente marino analizzando le acque per migliorarle per aiutare gli animali, per esempio hanno salvato una tartaruga, l’hanno curata e poi portata in acque sicure, si occupano del soccorso dei migranti e fanno ispezioni sul naviglio nazionale mercantile, da pesca e da diporto.

Genova, il porto nella città, o la città nel porto? Lo spiega bene ai ragazzi l’Ammiraglio Ispettore Nicola Carlone, Direttore Marittimo della Liguria e Comandante del Porto di Genova: 22 chilometri di banchina del porto sono pari ai 22 chilometri in cui si estende la città di Genova, il luogo dove arriva la maggior parte del commercio via mare e soprattutto la porta di ingresso per le industrie nazionali, site in tutto il nord ovest. Porto importante sin dai tempi dell’ esposizione universale, nel 1914 , dove l’autorità portuale di allora, molto ricca, permetteva il passaggio delle merci, dirette al Piemonte e alla Lombardia  tassandole.

Questo la dice lunga sul nostro porto, che offre tante prospettive di lavoro, e  può dare tantissimo agli alunni dello Champagnat che ricevono una formazione e una preparazione importante in questa mia scuola.

Grazie mio Champagnat per avermi dato l’opportunità di essere presente oggi e grazie per pensare sempre al futuro dei nostri figli!

Per saperne di più:

champagnat.it             Facebook  Istituto Champagnat         Instagram  istitutochampagnat

 

Mariangela G.
Mariangela G.
Wedding end Event Planner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.