Centro Estivo Champagnat cop
Centro Estivo Champagnat: un’estate di puro divertimento
maggio 7, 2019
Perchè Sanremo Mari piccola
La Festa della Mamma: festeggiamola? Se lo meriterà Mamma Mariangela?
maggio 12, 2019

MOG: il gusto apre le porte alla città

Mog cop.

Mog vetrateMOG: il gusto apre le porte alla città

Cari followers, ci ho provato ad essere presente a questo importante evento per la nostra amata città … purtroppo le mie zampette doloranti non me lo hanno permesso, sono riuscita solo ad arrivare all’ingresso … per fortuna la mia inviata Laura Gambardella ha presenziato al posto mio! A Te la parola cara Lauretta!!!

Ed eccoci catapultati in atmosfere straniere: Barcellona? Lisbona? Oppure Londra o Stoccolma … cosa unisce queste strepitose città? La voglia di poter godere di uno spazio con corner gastronomici ed eccellenze del proprio territorio, aperto a tutti e soprattutto con una vetrina sul centro città.

Benvenuti al MOG (Mercato Orientale Genova) 1200 mq, sul piano rialzato centrale, con undici angoletti gastronomici “street food” ispirati alla tradizione genovese: specialità locali prodotte con gli ingredienti forniti dai 150 banchi storici del sottostante mercato, pesto, pizza, pasta fresca, carne, panini, gelati e tanto buon bere, aperto 365 giorni all’anno dalle 10 alle 24, per garantire a tutti un’esperienza unica.Mog collage

Ma non finisce qui, conterrà un ristorante gestito da uno degli chef (di casa nostra) più brillanti del momento, Daniele Rebosio  23 anni. Andato via subito dopo il diploma dell’alberghiero Marco Polo ha lavorato a Parigi, nella Tour Eiffel al ristorante del pluristellato Alain Ducasse “Le Jules Verne”(mica male).Mog Laura e cuoco

Centoventi anni esatti, dividono dalla apertura del Mercato Orientale avvenuta il 7 maggio 1899 : tempio di colori e profumi, “conditi” dal vociare della gente, potete scorgere i turisti, quelli che fotografano i banchi colorati, la frutta e la verdura più ricca… e alzando gli occhi al cielo la novità più spettacolare: il tetto in cristallo che innonda di luce l’ambiente.

Tutto questo è MOG, e i tutti, veramente tutti, potranno rivivere l’esperienza fatta al Coven Garden, quanto alla Boqueria o al Markthal. Ci sarà una sala polivalente usata per l’organizzazione di eventi a tema e la scuola di panificazione, progetto formativo della Regione. I docenti dell’Accademia Italiana Chef di Empoli, usufruiranno della scuola di cucina, utilizzando anch’essi i prodotti dei banchi dell’area sottostante.

Benvenuto MOG, ti stavamo aspettando!

A cura di : Laura Gambardella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.