Benvenuti nell’incredibile cop
Benvenuti nell’incredibile mondo LEGO 
aprile 17, 2019
Un tocco di dolcezza cop.
Un tocco di dolcezza sulle tavole in festa
aprile 17, 2019

Notre Dame de Paris, il senso della bellezza

Notre Dame cop.

Notre Dame 1Notre Dame de Paris, il senso della bellezza

Carissimi followers, questo articolo potrà essere scontato, ma sicuramente dovuto per ciò che per ognuno di noi, Laura Gambardella, Matteo Bruzzo, Tommy Imperato e me, redattori di questo blog, può aver rappresentato Parigi con la “Sua Notre Dame de Paris”.

Sicuramente non tutte le persone al mondo potranno aver un legame così forte con Parigi ma ognuno di noi 4, per la storia della nostra vita, si!  Ed eccoci a scrivere, a esternare quelli che sono i nostri sentimenti su questa impensabile tragedia!!! Darò la parola per prima a Laura Gambardella … semplicemente per età … rispetto a Matteo e a Tommy … cerco di sdrammatizzare, ma senza vergogna Vi dico che quando ho visto cadere la guglia, le lacrime sono sgorgate a fiumi dai miei occhi! 

A te Laura:

850 anni di storia, 850 anni di bellezza assoluta, dolcezza infinita da rimirare tra i rami fioriti di primavera dall’altro capo della Senna, Notre Dame, la “Nostra Signora”.Notre Dame 2

Questo è il mio ricordo, sempre presente, perché Parigi è sempre stata meta di  fughe d’amore: da sola a 18 anni, con mio marito, oppure con i miei figli. Ricordo quella vacanza con il mio Luca, bambino allora, cantando” amooo il cielo di Parigiii “correndo giù per le scale della Torre Eiffel illuminata ad intermittenza.

E poi Parigi che riempie il cuore e Notre Dame ha sempre avuto un fascino particolare: la conobbi grazie al romanzo di Victor Hugo, a scuola, con Quasimodo, deforme ma dolcissimo campanaro della cattedrale.

Notre Dame  è una delle cattedrali gotiche più famose al mondo, la sua facciata è decorata da immagini bibliche, mentre gli esterni sono arricchiti da sculture tipiche del gotico come i celebri gargoyle, in italiano garguglia, figure fantastiche e grottesche, sul suo altare si sono svolte l’incoronazione di Napoleone, la beatificazione di Giovanna d’Arco e le esequie delle figure politiche più importanti della storia nazionale, da De Notre Dame 3Gaulle a Mitterand.

Poi il fuoco ha avvolto il tetto e la guglia, fino a farli crollare. Lunedì sera l’ho vista disintegrarsi, con il crollo della guglia e dei pinnacoli, in una nuvola di scintille, così… una parte di me è bruciata con la cattedrale, sgomenta davanti al video…

Ma sono certa che “il cielo” ci ha messo su una mano per proteggerla: La corona di spine di Cristo e la tunica di San Luigi, custodite nella Cattedrale, sono state salvate dalle fiamme, salve anche le 16 statue di rame, raffiguranti Gesù, i 12 apostoli e i simboli degli evangelisti, rimosse proprio per consentire i lavori di restauro: erano posizionate a ridosso della guglia crollata. Ora si pensa già alla ricostruzione, tale e quale a come era, la vogliono i francesi. Sono d’accordo.

La vie en rose, pour toujours!

a cura di : Laura Gambardella

Per saperne di più:

Notre Dame de Paris

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.