Orgoglio azzurro cop
Orgoglio azzurro
ottobre 16, 2018
Orgoglio Rossoblucerchiato
ORGOGLIO ROSSOBLUCERCHIATO: Genoa-Napoli, Roma-Sampdoria.
novembre 13, 2018

Orgoglio Rossoblucerchiato

Orgogliorossoblucerchiato cop

Orgoglio Rossoblucerchiato

Juventus 1-1 Genoa, 

Sampdoria 0-0 Sassuolo.

Che weekend per i tifosi rossoblu. In una partita proibitiva, fuori casa contro una squadra composta da soli fenomeni e che lotta per vincere tutto, i ragazzi di Ivan Juric sono riusciti a strappare un punto preziosissimo. 

Nella prima frazione la Juventus è risultata totalmente padrona del campo, con il Grifone che molto raramente si è fatto vedere dalle parti di Szczesny. Passano solo 19’ e l’asso portoghese Cristiano Ronaldo porta avanti i suoi con un gol molto fortunoso, ma sembra essere l’inizio della fine. Da lì in poi in campo c’è solo la Juve: pali, super parate e errori individuali, però, tengono a galla il Genoa. orgoglio rossoblucerchiatoCosì si va a riposo sull’1-0; ottimo risultato per i rossoblu, considerando che si poteva essere già sul 3/4-0. Nella ripresa, anche grazie al mister Ivan Juric, il Genoa prende coraggio e, al 67’, trova il pareggio con un colpo di testa di Bessa, arrivato dopo l’assist di Kouamè, bravo a credere in un pallone che sembrava apparentemente morto sul fondo.

E di nuovo via alle sofferenze: dal 68’ fino alla fine è un tiro al bersaglio verso la porta di Ionut Radu, il quale però risponde presente più volte. Ronaldo, Dybala, Bernardeschi, Douglas Costa, Pjanic, Mandzukic: nessuno riesce a trovare la giocata giusta e, allora, triplice fischio: 1-1 il risultato finale. Il Genoa è la prima squadra a fermare la Juve in questo campionato, dopo 8 vittorie su 8 in Serie A e 3 su 3 in Champions League.

Samp e Sassuolo, invece, hanno optato per non farsi del male a vicenda e mantenere entrambe le zone nobili della classifica. In un freddo Ferraris, la partita ha avuto ben poco da dire, se non per il palo colpito dall’attaccante neroverde Domenico Berardi e qualche azione pericolosa dei blucerchiati. Orgoglio RossoblucerchiatoNonostante questo leggero passo falso, la classifica per il Doria resta ottima: 15 punti e 5º posto dietro solo alle big Juve, Napoli, Inter e Lazio.

E c’è di più: Emil Audero, portiere della Samp, è il meno battuto nei top 4 campionati europei. Sono infatti solamente 4 le reti subite dall’italo-polacco, in 9 giornate di campionato, il che dimostra l’ottimo lavoro svolto da mister Giampaolo con la retroguardia: Andersen e Tonelli sono un muro a difesa di Audero, il quale, se dovesse passare qualcosa, risponde spesso presente. Da registrare anche l’astinenza di Fabio Quagliarella, il quale, in zona gol, non sembra essere quello della scorsa stagione.

Le riprese in campo del Genoa CFC sono a cura di Marco Bertani di LM Studios e un grazie particolare va  a Genovarent S.r.l. che si occupa sempre  dei trasferimenti in pullman dei dirigenti e dei giocatori  di tutte le squadre di calcio ospitate a Genova  che hanno scelto di viaggiare in sicurezza con loro!

Per saperne di più:   Genoa CFC      U.C. Sampdoria

LM Studios        Genovarent S.r.l. 

Antenna Blu

1 Comment

  1. FilippoSpigno ha detto:

    Forza grifone. Bellissimo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.