Calcio gruppo Andrea
Calcio: una passione nel cuore!
agosto 28, 2018
Orgoglio rossoblucherchiato
Orgoglio Rossoblucerchiato: Frosinone-Samp Genoa-Bologna
settembre 18, 2018

Orgoglio Rossoblucerchiato: Samp-Napoli, Sassuolo-Genoa.

Orgoglio rossoblucerchiato

Orgoglio Rossoblucerchiato

La Sampdoria ricomincia come aveva finito il campionato scorso: dopo la pessima trasferta di Udine, in cui i blucerchiati non avevano brillato, la prima in casa è puro spettacolo. Contro il Napoli finisce 3-0, grazie alla doppietta di un Defrel tirato a lucido e al gol straordinario di Fabio Quagliarella.

Il Genoa, invece, esce con le ossa rotte dal Mapei Stadium di Reggio Emilia: termina 5-3 per un Sassuolo a tratti incontenibile, nonostante il Grifone fosse partito meglio.

Partendo dalla Samp, tra blucerchiati e partenopei non c’è veramente stata partita. Dopo solo mezz’ora di gioco, infatti, il Doria stava già conducendo per 2-0 più che meritatamente. Orgoglio rossoblucerchiatoMister Giampaolo, sul piano tattico, ha interpretato la gara alla perfezione: il Napoli, infatti, non è mai andato vicino al gol durante tutti i 90′ di gioco. Ancelotti ha provato ad invertire il trend ad inizio ripresa, inserendo Mertens e Ounas, ma la musica non è cambiata. Ad un quarto d’ora dalla fine, ecco la perla: Bereszynski mette in area un cross a mezza altezza apparentemente innocuo, Quagliarella apre le gambe e via il colpo di tacco al volo sul 2° palo. Una perla di rara fattura. Finisce 3-0, tripudio Samp. Sperando che in casa si continui così e che nelle trasferte le cose migliorino.

Tornando al Genoa, così proprio non va. La difesa, nella scorsa stagione, era stata il punto di forza della squadra di Ballardini; Orgoglio rossoblucerchiatodefinire “horror” il reparto arretrato sceso in campo a Reggio sarebbe decisamente riduttivo. Spolli ha condito una partita in cui ha sbagliato tutto con un goffo autorete, Zukanovic non è mai riuscito a fermare le incursioni della BBB (Berardi, Babacar, Boateng), stesso discorso per Biraschi, insomma: ce n’è per tutti. Anche per il numero 1 Marchetti, il quale è sembrato più un ex giocatore che un portiere di Serie A. L’ex Lazio, infatti, si è dimostrato più che insicuro anche su tiri decisamente innocui. Due note positive, però, ci sono: una è il sempreverde Goran Pandev, che ancora una volta ha illuminato con la sua classe; l’altra è Krzysztof Piatek, ennesima scommessa vinta dal presidente Preziosi. 7 gol in 3 incontri ufficiali sono un bottino davvero niente male… per quanto ancora lo vedremo con addosso la casacca rossoblu?

 

Le riprese in campo del Genoa CFC sono a cura di Marco Bertani di LM Studios e un grazie particolare va  a Genovarent S.r.l. che si occupa sempre  dei trasferimenti in pullman dei dirigenti e dei giocatori  di tutte le squadre di calcio ospitate a Genova  che hanno scelto di viaggiare in sicurezza con loro!

Per saperne di più:   Genoa CFC      U.C. Sampdoria

LM Studios        Genovarent S.r.l. 

Antenna Blu

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.