Educere, un grande aiuto

Educere, un grande aiuto

Educere, un grande aiuto

Educere 1Nei momenti di difficoltà e confusione è bello potersi affidare a qualcuno.

Affidarsi significa condividere il peso di un problema e trovare insieme una strada risolutiva. Dal 2010 Alessandra Repetto ha deciso di essere l’appoggio delle famiglie genovesi che si trovano ad affrontare problemi comportamentali e di apprendimento dei propri figli, creando l’associazione Educere.

La mia cuginetta Claudia Cavallo è uno dei Tutor e da 8 anni collabora con Loro  e oggi ho propria voglia di scrivere un articolo perchè ciò che fanno per i ragazzi in difficoltà è davvero straodinario!

Educere è stata la prima organizzazione in Italia a creare e formare Tutor in grado di affiancare il ragazzo in tutte le fasi della crescita; supportandolo nell’educazione scolastica e nella vita privata, con percorsi personalizzati e condivisi con la scuola e la famiglia.

Logopedisti, psicologi, psicologi psicomotricisti, tutor dell’apprendimento ecc… dopo aver diagnosticato e valutato il caso avviano un percorso educativo a 360° nella vita della famiglia, con lo scopo di rendere il ragazzo “Autonomo” nel metodo di studio e nei rapporti interpersonali.Educere 2

Non solo, la maggior parte dei Tutor utilizza il Metodo Feuerstein del potenziamento cognitivo, che permette di aiutare non solo i ragazzi, ma anche le persone anziane, spronandole a continuare a sviluppare e/o potenziare le proprie funzioni cognitive, stimolando la creazione di nuove capacità di pensiero, di elaborazione di concetti, di riflessione non impulsiva, di organizzazione e selezione dei dati. Un approccio che alla base si pone la domanda: “Quanto margine ha il cervello della persona per migliorare?” “Quali sono le potenzialità su cui il tutor può operare?”

Documentandomi sull’Associazione, dopo aver letto le varie fasi del percorso che ogni tutor fa con i bambini e da pochi mesi anche con le università della terza età, mi è venuto da tirare un sospiro di sollievo! E’ come se avessi sentito quella famosa mano sulla spalla con una voce che mi sussurrava “qualunque cosa, da oggi non sei più sola!” e non c’è nulla di più consolatorio di potersi affidare a dei professionisti con il cuore.

Per saperne di più:

E-ducere.it        Facebook  Associazione Educere    Instagram associazioneeducere 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.