Istituto Champagnat
Istituto Champagnat: cosa bolle in pentola?
aprile 20, 2021
Lettura copertina
Lettura: il mio grande amore
aprile 23, 2021

22 aprile: Giornata mondiale della Terra

22 aprile

.22 aprile: Giornata mondiale della Terra

22 aprileCari amici e amiche della Mary, oggi 22 Aprile, si celebra in tutto il mondo l’Earth Day, da noi conosciuto come la “Giornata mondiale della Terra”.

Ma perché è stata instituita questa giornata? E come è cambiata negli anni?

Nell’Ottobre 1969 John McConnell, fondatore della Earth Society Foundation, durante una conferenza, propose di istituire una giornata per celebrare la vita e la bellezza della Terra.

Negli anni questa giornata ha acquisito molta più importanza, anche grazie alle campagne di sensibilizzazione promosse dalle associazioni ecologiste nel mondo.

Come sappiamo, a causa del comportamento sconsiderato del genere umano, i tassi di emissione di CO2 sul nostro pianeta continuano ad aumentare.

Come se non bastasse non riusciamo a contenere la crescita costante della temperatura, provocando conseguenze disastrose su flora e fauna.

Ma i temi sono molteplici, la quantità di plastica in mare è una delle tante piaghe da debellare con la massima urgenza, pensate che l’oceano è pieno di vere e proprie isole, formatesi a causa delle correnti, composte di sola plastica.

Allora la domanda sorge spontanea: cosa possiamo fare, in questa giornata così importante – e possibilmente anche nel resto dell’anno – per salvaguardare il nostro amato pianeta?

La risposta sta nelle piccole cose, partiamo dal tema dei rifiuti: si chiama regola delle 3R: ridurre la quantità di rifiuti, riutilizzarli e poi riciclare.22 aprile

Ma non solo anche fare delle scelte etiche sui prodotti che acquistiamo.

Prediligiamo aziende che compensano la quantità di CO2 emessa, scegliendo mezzi di trasporto meno inquinanti o anche, banalmente limitare l’uso del condizionatore, evitare di lasciare l’acqua scorrere e via così.

Insomma amici e amiche, le cose che possiamo fare sono davvero tante sta a noi impegnarci per questo.

Vi suggerisco allora di tenere traccia di quello che fate in modo che possiate capire autonomamente come ridurre il vostro impatto sul pianeta.

A cura di: Fiu Cartasegna 

Mariangela G.
Mariangela G.
Wedding & Event Planner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.