Il Mare di… Primavera, la mia stagione preferita!
marzo 26, 2019
Dior fashion cop.
Dior, Fashion addict in tutti i colori!
aprile 1, 2019

5 consigli per essere alla moda questa Primavera/Estate 2019

Primavera/Estate 2019

Quest’anno, in particolar modo in questo ultimi mesi di febbraio e marzo, il tempo ha decisamente sconvolto i nostri piani (e non da ultimo i nostri armadi). Temperature decisamente primaverili ci hanno fatto scoprire ancora nel pieno della stagione invernale e, ora che accennano ad abbandonarci per un ritorno di “freddo”, ci lasciano una decisa voglia di stagione calda.

Ad ogni modo, la primavera è ufficialmente iniziata da una settimana ormai, quindi oggi voglia darvi 5 consigli per iniziare questa nuova stagione secondo le nuove tendenze.

 

  1. Fate un tuffo nel passato (fiori, fascia, )

La moda, si sa, è un ciclo, e come tale periodicamente tira fuori dal cilindro del passato elementi dell’abbigliamento da rendere nuovamente in voga. Questa Primavera tocca agli anni ’80 e ’90, con un ritorno delle fantasie floreali hippy e delle fasce per capelli (anche un po’ anni ’50). In realtà, floreale e primavera è un’associazione che non ha tempo e scende nell’essenza stessa della stagione e della natura, quindi non si può parlare molto di ritorno. Nonostante ciò, le fantasie che troviamo sui vestiti di quest’anno si rifanno molto a quelle di 3-4 decenni fa. Per quanto riguarda la fascia, invece. è necessario aggiungere che non mi sto riferendo a quelle bandane orrende multicolor da spiaggia, bensì a fasce più eleganti, quelle che le signore alto-borghesi portavano in Riviera per proteggersi i capelli dal sole e, non da ultimo, per darsi un tocco di classe. E’ una scelta azzardata e coraggiosa e, permettetemi, non adatta a tutti, ma se la si sa portare con eleganza aggiungerò un tocco in più al vostro look!

 

2. Vestite di bianco e terra (naturale)

Uno è il colore (o meglio, non-colore) più semplice del mondo, l’altro è quella sfumatura di beige che nei trucchi o nelle calze viene chiamato “nude“,  in quanto si rifa alla tonalità naturale della pelle. Una primavera all’insegna della semplicità quindi, ma si sa che a volte la semplicità è l’arma migliore per essere eleganti. Per la stagione calda in arrivo attrezzatevi di gonne, vestiti, giacche e top di questi due colori, vi assicuro che non sarete mai fuori posto!

 

3. E mettetevela questa giacca

Il blazer il capo più semplice ma allo stesso tempo più versatile, sia per l’uomo che per la donna, e si presta ad ogni tipo di occasione, dalla più informale e rilassata (abbinatela ad una semplice t-shirt), alla più formale (una bella camicia) e persino ad un look da sera (con un bel top stravagante, di paillettes, di pizzo o di seta). Questa primavera vi consiglio di andare alla riscoperta della giacca.

 

        4. La consacrazione del marsupio

Se ci fosse stata un’enciclopedia della moda, e se fosse stata scritta prima di qualche anno fa, sicuramente non vi avreste trovato la voce “marsupio” al suo interno. Eppure, negli ultimi 24 mesi questo accessorio ha compiuto una scalata che lo ha portato ad affermarsi su tutte le passerelle di quasi ogni casa di moda. Se scelto con cura e portato nel modo giusto, può essere un valido sostituto alla borsa per i look più giovani e moderni.

 

         5. Pizzo e uncinetto

Devo confessarlo, sono un grande estimatore del pizzo sulle signore, a mio parere concede un tocco di eleganza e femminilità senza pari (ovviamente se non abusato, attenzione che si cade facilmente nel volgare). Per la stagione calda di quest’anno il pizzo si conferma come una delle migliori tendenze, per abiti, gonne ma anche giacche e trench. Ma non è da solo, infatti è accompagnato dal “cugino” più casalingo e rude, l’uncinetto (si proprio quello che fanno le nonne, sarà l’occasione per farsi fare un bel top risparmiando sull’acquisto!).

Matteo B.
Matteo B.
Fashion Editor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.