calcio bambino pallone
Calcio, ci eri mancato!
giugno 10, 2020
serie a nkoulou esulta
Un’estate … di Serie A! (o forse no?)
giugno 22, 2020

Calciatori nati a Genova (e dintorni), la Top Three

Chiesa enrico e federico calciatori

Calciatori nati a Genova (e dintorni), la Top Three

Cari followers del Blog,

Oggi vi parlo, all’interno di questa rubrica dedicata al mondo del calcio, di quei calciatori nati proprio qui, a Genova, che oggi giocano in pianta stabile in Serie A (o comunque nelle massime divisioni nazionali).

Dovete sapere che nel corso degli anni la Liguria ha fornito molti giocatori al mondo dei professionisti, seppur in quantità inferiore a regioni ben più vaste e popolose come Campania e Lombardia. Basti pensare che un tridente campano potrebbe essere Insigne-Immobile-Quagliarella … praticamente l’attacco della Nazionale!

Pietro Pellegri al Genoa

Tuttavia, anche la Liguria può dire la sua in un ipotetico “Torneo delle Regioni”: in questo articolo vi mostrerò quelli che a mio modo di vedere sono i tre calciatori più forti (in attività) nati a Genova e dintorni. Non ho considerato giocatori nati a Imperia e La Spezia, ma potrei citarvene moltissimi: Sturaro (Genoa), Gagliolo (Parma), Raggi (Monaco)… insomma, la lista è lunga e proprio per questo motivo ho scelto di tenermi “in zona”. Buona lettura!

Terzo posto – Pietro Pellegri

Il classe 2001 è un talento purissimo della “Scuderia Preziosi”: cresciuto nel vivaio rossoblu, ha segnato il primo gol in Serie A il 28 maggio 2017, a 16 anni appena compiuti. Proprio nel giorno dell’addio al calcio di Francesco Totti. Un segno del destino? Beh, qualche tempo dopo, il 17 settembre 2017, diventa il giocatore più giovane di sempre a segnare una doppietta in Serie A. Contro la Lazio. E chissà che Pellegri, dopo un’esperienza disastrosa con la maglia del Monaco, non possa tornare in Italia per dimostrare il suo valore.

Secondo posto – Stephan El Shaarawy

Guai a dirgli che è genovese: El Shaarawy è nato a Savona nel 1992, e fino a 14 anni ha giocato nel Legino, “Leze” per gli abitanti del luogo. A 14 anni inizia la sua esperienza con la maglia del Genoa. El Shaarawy ha giusto il tempo di esordire in rossoblu prima di una brillante carriera con Monaco, Milan, Roma e, oggi, Shangai Shenhua in Cina. “Il Faraone”, come viene chiamato per le origini egiziane del papà, gioca in Nazionale dal 2012. Un ritorno al Genoa in futuro, magari a fine carriera? Perché no…

Primo posto – Federico Chiesa

Il papà di Federico Chiesa, Enrico, è originario di Mignanego e ha mosso i primi passi calcistici nel Pontedecimo, prima di diventare un idolo dei tifosi della Sampdoria (e di mezza Serie A). Suo figlio Federico, attaccante della Fiorentina che sembra aver ereditato tutto il talento del padre, è nato a Genova il 25 ottobre 1997. Una curiosità? Non ha mai giocato nel Genoa o nella Samp, nemmeno da piccolo. In compenso, a soli 22 anni ha 123 presenze in Serie A e 17 con la Nazionale. Nel 2019, a 22 anni non ancora compiuti, ha indossato la fascia da capitano della “Viola”. E voci di mercato lo danno vicino alla Juventus. E chissà se suo papà Enrico, sampdoriano doc, non sogni di vedere un giorno suo figlio in maglia blucerchiata.

A cura di: Tommy Imperato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.