quagliarella samp
Genoa, la grande illusione. La Samp ritrova Quagliarella
dicembre 21, 2020
Genoa e Samp, le pagelle di fine anno
dicembre 29, 2020

Il Genoa Balla di nuovo, Sassuolo bestia nera della Samp

Il Genoa Balla di nuovo, Sassuolo bestia nera della Samp

8 precedenti a Marassi: 4 vittorie, 3 pareggi e 1 sola sconfitta. Il Sassuolo in casa della Samp è un vero e proprio schiacciasassi, e anche ieri non ha lasciato scambio ai blucerchiati. Gli uomini di Claudio Ranieri possono consolarsi con una buona prestazione e il ritorno in campo con gol di Keita Balde, reso dolceamaro dall’espulsione rimediata al 93’. A pesare sull’economia della gara, più del rosso nel finale, è stato il gol a bruciapelo di Traoré, che ha tagliato subito le gambe alla Samp. Da lì è stata una infruttuosa rincorsa al pareggio. Carbone sotto l’Albero per la Sampdoria che può comunque sorridere guardando la classifica: undicesimo posto e 17 punti collezionati in 14 partite. La zona “calda” è lontana.

Finalmente un regalo. Invece, in casa Genoa: i tre punti mancavano da settembre e il Babbo Natale che li ha portati indossa gli occhiali e un berrettino. Davide Ballardini è tornato e lo ha fatto a modo suo: vincendo. Il suo Genoa 4.0 ha lasciato che lo Spezia facesse la partita, rendendo di fatto sterile il suo giro palla grazie a compattezza e organizzazione. Gli attaccanti rossoblu sono stati bravi a cogliere le poche occasioni del match: Destro rapace in area fa 1-1, Pandev pulisce una palla al limite dell’area e la serve a Behrami, atterrato: rigore e 2-1 di capitan Criscito. Si riparte da qui, dai veterani e dalla consapevolezza di aver ritrovato un allenatore che a Genova ha sempre fatto miracoli.

Infine, oggi mangiucchio qualche riga allo sport per augurarvi di cuore Buone Feste. E’ stato un anno complicato, per le squadre genovesi e per tutti noi, e la speranza è che il 2021 permetta a tutti di voltare pagina. Tanti Auguri a tutti!

A cura di Tommy Imperato