I Palazzi dei Rolli
I Palazzi dei Rolli tutti per voi !!
gennaio 30, 2021
Acquario
L’Acquario guarda il 2021 con … fluidità!!!
febbraio 1, 2021

Il Presepe della Madonnetta

Presepe copertina

Il Presepe della Madonnetta

Presepe 1Carissimi followers, il Presepe del Santuario della Madonnetta mi riporta indietro di 40 anni, a un’ emozione indimenticabile perché é stata una delle ultime gite vissute con Mamma Marisa. Era una giornata tersa genovese e la Mamma  mi disse: oggi andiamo a scoprire il Santuario della Madonnetta.

Per la mia emozionalità sull’argomento, do la parola alla nostra nuova redattrice, la cara Alessandra (Lozzi), anche Lei con ricordi speciali.

A te la parola Ale:

E’ passato da poco di più di un mese Natale … un Natale diverso da tutti gli altri, per adulti e bambini, più intimo e obbligato secondo le regole sanitarie che tutti dobbiamo osservare ed è proprio allora che desideriamo ricercare qualcosa di inaspettato, magari vicino a casa, oppure tornare a luoghi che abbiamo amato o frequentato in un periodo della vita, il cui ricordo ci coccola.

La bella notizia è che ciò che propongo è un luogo magico visitabile non solo a Natale ma tutto l’anno … fortunatamente anche nel periodo di lockdown!Presepe 2

E quindi chi non ha avuto il piacere di vederlo può farlo anche ora … si tratta del presepe del Santuario della Madonnetta, situato tra i quartieri di Castelletto, S.Nicola e il Righi, raggiungibile con la Funicolare da Largo Zecca.

Nel Presepe della Madonnetta situato all’interno del Santuario, la nostra bellissima città a fare da sfondo. Viviamo tutti i giorni circondati da grandi palazzi e tesori artistici ai quali, quasi quasi, ci siamo abituati e quando “osserviamo “ la nostra Superba da un angolazione diversa o in un contesto differente, ci rendiamo conto di tanta bellezza.

Presepe 3Il presepe, realizzato da scultori del XVII-XVIII secolo, tra cui il Maragliano, è diviso in tre grandi scene teatrali e scorgiamo le ottanta statuine, che animano le scene di vita quotidiana in ogni angolo di Genova di inizio 1700: la venditrice di farinata sembra rivolgersi a noi per porgerne una fetta, il fruttivendolo discute animatamente con una popolana mentre dietro possiamo scorgere Porta Soprana, il maniscalco, il pescivendolo.., il fabbro.

Tutto è ricostruito nei minimi particolari, ritroviamo i portici di Sottoripa con il mercato natalizio, la Chiesa di San Matteo, Porta Siberia. Verso la collina appare un paesaggio tutto imbiancato : è la Val Bisagno con la Chiesa di S. Siro di Struppa.

Arriviamo finalmente al quartiere di Castelletto verso la salita della Madonnetta, che porta al Santuario dove è ambientata la Natività e vediamo tutti i personaggi in adorazione del Bambino Gesù.

Cari lettori di Mariangela, buona passeggiata e visita a tutti.

Fateci sapere i vostri commenti.

A cura di: Alessandra Lozzi