Bonino 1933: molto più di una camicia!

Bonino 1933: molto più di una camicia!

Bonino 1933: molto più di una camicia!

“Camiceria su misura”. È questa la prima, storica insegna che campeggia all’ingresso della Sartoria Bonino, nel 1933.

Da allora, la famiglia Bonino ha ampliato il proprio raggio d’azione, confezionando abiti, accessori e calzature.

Ma l’antico mestiere del camiciaio è tutt’ora il cuore pulsante della sartoria di via XX settembre.

Ho fatto quattro chiacchiere con Elisa, che insieme al fratello Roberto sono un po’ l’anima della Sartoria Bonino, per saperne di più su questo capo d’abbigliamento tanto tradizionale quanto indispensabile: la camicia.

Elisa, sicuramente per confezionare una camicia di qualità servono tessuti di qualità. Usate tessuti made in Italy?

I tessuti sono tra le parti più importanti: i nostri tessuti sono sia made in Italy che made in England. Ne abbiamo tanti in negozio, in modo tale che il cliente possa scegliere di persona il tessuto più adatto.

Quali sono le caratteristiche che deve avere il tessuto?

Il tessuto che usiamo noi deve essere doppio-ritorto. Con “ritorto” intendiamo quante volte il filo è ritorto su se stesso. Più il filo è ritorto, più il tessuto è consistente e durevole. È importantissimo anche il titolo, ovvero il calibro del filo con cui viene tessuto: più alto è il titolo, più piccolo il calibro. Noi partiamo sempre da titoli 120: più alto è il titolo, più fili ci sono in un centimetro quadrato, ottenendo un tessuto più compatto, resistente e setoso. Addirittura, ci sono titoli 300! Purtroppo, in giro ci sono anche tante camicie monotitolo, che tendono ovviamente a rovinarsi subito.

La Sartoria Bonino non confeziona semplicemente la camicia su misura. Offre molto di più?

Una volta finita la camicia, diamo al cliente anche il tessuto, in modo da poter eventualmente cambiare modello o misura di collo e polsini. C’è chi chiede ricambi doppi o tripli, in quanto la camicia, essendo di un tessuto così qualitativamente alto, dura tantissimi anni. Addirittura, c’erano clienti storici che si facevano ricamare sulla camicia le iniziali e l’anno in cui era stata confezionata la camicia. Questo perché il genovese, anticamente, andava da tantissime camiciaie. Così, anni dopo, controllava la camicia che era durata di più e tornava da quella camiciaia! Questa usanza oggi è rimasta come tradizione, e a volte la ritroviamo anche tra i clienti più giovani, che per vezzo si fanno ricamare la data o, in numeri romani, il numero della camicia.

Le camicie della Sartoria Bonino 1933 sono letteralmente pezzi unici, confezionati su misura, un mix di qualità, classe ed eleganza, destinati a durare per anni e a soddisfare ogni Vostra esigenza.

Volete sapere chi ho scoperto che si serviva da Bonino 1933? Il nostro Super Nonno bis Alfredo … era destino che ci incontrassimo!

La Sartoria Bonino 1933 Vi aspetta in via XX settembre!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.